Tour operator e agenzie di viaggio: ruoli e responsabilità | Viaggiare Tutelato (2022)

Può capitare che per organizzare anche solo una parte della nostra vacanza ci si affidi ad un tour operator o ad un’agenzia di viaggio. Ma quali sono le differenze in termini di ruoli e responsabilità tra questi due soggetti? Vediamo di analizzarle nel dettaglio.

Tour operator e agenzie di viaggio: le differenze

Agenzie di viaggio

Da un punto di vista giuridico normativo, le agenzie di viaggio e di turismo sono qualificabili quali imprese turistiche private aventi lo scopo di fornire servizi turistici dietro corrispettivo.

Si definiscono imprese turistiche quelle che esercitano attività economiche organizzate per la produzione, la commercializzazione, l’intermediazione e la gestione di prodotti, servizi, esercizi ed infrastrutture destinati all’offerta turistica.

Più in particolare, sono agenzie di viaggio e turismo le imprese che esercitano attività di produzione, organizzazione di viaggi e soggiorni e/o intermediazione nei predetti servizi.

Le agenzie di viaggio e di turismo possono svolgere anche ulteriori attività e/o prestazioni di servizi denominate attività accessorie o aggiuntive.

Tra queste rientrano ad esempio, la prenotazione e vendita di biglietti aerei, ferroviari, marittimi o stradali o la prenotazione di servizi ricettivi alberghieri e di ristorazione.

Ancora, sono classificate quali attività accessorie, la prenotazione del noleggio di autovetture o le operazioni di emissione, in nome e per conto di istituti assicurativi, di polizze a garanzia degli infortuni e/o danni ai viaggiatori.

Con riferimento alle attività in concreto esercitate, gli operatori turistici possono assumere, alternativamente o cumulativamente, il ruolo di agente di viaggio o di organizzatore di viaggio.

L’agente di viaggio (detto anche intermediario o travel agent) è colui che vende o si obbliga a procurare a terzi, pacchetti turistici o singoli servizi turistici disaggregati verso un corrispettivo forfetario.

Tour operator

L’organizzatore di viaggio (tour operator) è il soggetto che realizza la combinazione degli elementi del pacchetto turistico, ossia il trasporto, l’alloggio ed gli altri servizi turistici, come visite, escursioni, ecc.

Il tour operator può commercializzare i pacchetti turistici direttamente ovvero avvalendosi dell’opera del travel agent.

Dai distinti ruoli appena delineati, discendono due diversi contratti: quello di organizzazione di viaggio e quello di intermediazione di viaggio.

Con il primo, l’operatore (tour operator) si obbliga in nome proprio e quindi a suo nome promette al turista/consumatore il pacchetto turistico (ossia la combinazione di almeno due tipi di servizi turistici).

(Video) Special Tour Operator - Business Coffee Break

Nel contratto di intermediazione, invece, l’agente (agenzia di viaggio o travel agent) si impegna a procurare al turista il pacchetto o i singoli servizi turistici già organizzati da altri imprenditori spendendo il nome di quest’ultimi.

La distinzione ha delle notevoli ricadute in tema di responsabilità per inadempimento nei confronti del turista/consumatore.

Sul punto infatti, il Codice del consumo (art. 43) stabilisce che in caso di inadempimento “l’organizzatore e l’intermediario sono tenuti al risarcimento del danno secondo le loro rispettive responsabilità”.

Responsabilità dell’organizzatore

L’organizzatore, dunque, a seguito della vendita di un pacchetto turistico “tutto compreso”, assume specifici obblighi, soprattutto di natura qualitativa, relativamente alle modalità di viaggio, alla sistemazione alberghiera, ai livelli dei vari servizi ecc., che devono essere adempiuti puntualmente.

Ne consegue che laddove tali obblighi non siano stati esattamente ottemperati dall’organizzatore si configura la responsabilità contrattuale di quest’ultimo che, conseguentemente, è tenuto a risarcire i danni patiti da colui che ha acquistato il pacchetto.

Inoltre, il tour operator, in quanto soggetto tenuto a risarcire qualsiasi danno subito dal consumatore a causa della fruizione del pacchetto turistico, risponde anche nel caso in cui la responsabilità sia imputabile esclusivamente a prestatori di servizi esterni alla propria organizzazione della cui opera si sia comunque avvalso, fatto salvo, ovviamente, il diritto a rivalersi nei confronti di questi.

Responsabilità dell’intermediario

La responsabilità dell’intermediario deriva invece dall’inadempimento degli obblighi nascenti dal rapporto di mandato (con rappresentanza) conferito dal Cliente. In pratica, quando ci si affida ad un’agenzia di viaggio per acquistare un singolo viaggio aereo o un pacchetto turistico si perfeziona un contratto di mandato con il quale si autorizza l’intermediario a concludere in nome e per conto nostro il contratto (o i contratti) richiesto/i.

L’inadempimento può consistere nella omessa o carente informativa circa la partenza, gli orari, le pratiche doganali, i visti di ingresso, le regolarità del passaporto, nonché le comunicazioni su circostanze sopravvenute rilevanti ai fini della eventuale decisione del turista di annullare il viaggio.

In generale, l’inadempimento potrà scaturire da ogni violazione dei doveri di eseguire il mandato con la diligenza professionale che si richiede ad un soggetto che svolge abitualmente il ruolo di agente di viaggi.

ViaggiareTutelato è costantemente impegnato al fine di accrescere la conoscenza e la comprensione dei diritti del passeggero.

Attiva la procedura di tutela e fai valere i tuoi diritti.

Siamo quiper aiutarti a risolvere i problemi che hai incontrato durante i tuoi viaggi

E lo facciamoGRATUITAMENTE

(Video) Agenzie Viaggi nel 2020 - hanno ancora senso? Come sono percepite dal mercato? - offline vs online -

ViaggiareTutelato Staff

6 Commenti

  1. Tour operator e agenzie di viaggio: ruoli e responsabilità | Viaggiare Tutelato (1)

    Corrado Piluduil 08/04/2020 alle 17:08

    Nel caso in cui un viaggio scolastico già organizzato non si possa svolgere per cause di forza maggiore, non imputabili né all’agenzia di viaggi né alla scuola, l’agenzia ha diritto di trattenere una parte della somma già anticipata a titolo di acconto dalla scuola stessa? Se sì, in base a quale norma di legge?
    Grazie

    Rispondi

    • Tour operator e agenzie di viaggio: ruoli e responsabilità | Viaggiare Tutelato (2)

      Viaggiare Tutelato Staffil 09/04/2020 alle 13:37

      Buonasera Corrado, in situazioni ordinarie, in caso di impossibilità sopravvenuta (forza maggiore) l’organizzatore del viaggio sarebbe tenuto a restituire le somme incassate a titolo di corrispettivo integralmente, senza trattenute e senza penale.
      Nella attuale emergenza, il Governo ha emanato il decreto legge n. 9 del 02 03.2020, il cui art. 28, comma 9 prevede la facoltà per il tour operator di procedere al rimborso anche mediante l’emissione di un voucher. Di seguito riporto la disposizione e resto a disposizione per ogni ulteriore necessità informativa. Cordialmente

      (Video) Le nuove regole per la conservazione digitale e il ruolo del Responsabile della Conservazione

      Rispondi

  2. Tour operator e agenzie di viaggio: ruoli e responsabilità | Viaggiare Tutelato (3)

    Melissail 17/06/2020 alle 08:14

    Buongiorno, avevo prenotato un viaggio per tokyo a partire dal 15 giugno appoggiandomi ad un’agenzia per l’acquisto di biglietti aerei e assicurazione. In tutti questi mesi in cui è scattata la pandemia il titolare dell’agenzia non si è mai fatto sentire, non ha mai risposto alle telefonate e ha risposto solo ad una mia mail dove mi diceva che avrebbe pensato a tutto lui. Ad oggi mi ritrovo ancora senza il rimborso/voucher per il volo e con l’assicurazione attiva nonostante io non sia partita. Posso richiedere i danni all’agenzia?

    Rispondi

    • Tour operator e agenzie di viaggio: ruoli e responsabilità | Viaggiare Tutelato (4)

      Viaggiare Tutelato Staffil 17/06/2020 alle 16:17

      Buonasera Melissa, ai sensi dell’art. 88 bis della legge n. 27 del 24.04.2020, l’organizzatore del viaggio ha l’obbligo di procedere al rimborso, eventualmente anche nella forma di un voucher di pari valore e con validità annuale (termine prenotativo), entro il termine di 60 giorni successivi alla prevista data di inizio del viaggio. Tuttavia, tale disposizione è già stata eccepita sia dalla Commissione europea che dall’Autorità nazionale per la concorrenza e il mercato in quanto contrastante con la normativa comunitaria. Entrambe le istituzioni hanno già sollecitato il governo ad intraprendere le dovute misure ripristinatorie ed è probabile, pertanto, che nel prossimo futuro i titolari di voucher possano richiederne la conversione in denaro.
      Al di là dei futuri ed auspicabili mutamenti del quadro normativo, sussiste in ogni caso la possibilità di incardinare un procedimento innanzi alla competente autorità giudiziaria al fine di chiedere la disapplicazione della norma nazionale in favore di quella comunitaria, così come previsto dai principi dell’ordinamento. Restiamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento anche telefonico al n. 347 8650234. Grazie

      Rispondi

      (Video) Webinar | Welcome to Australia: guida ad un’esperienza di successo!

  3. Tour operator e agenzie di viaggio: ruoli e responsabilità | Viaggiare Tutelato (5)

    Giusy Lofreseil 18/08/2020 alle 09:57

    Buongiorno
    Mi sono rivolta ad un’agenzia viaggi per l’acquisto di volo e hotel direzione Grecia. Dati l’aumento dei contagi nella meta di destinazione e le politiche restrittive imposte al rientro in Italia ho deciso di annullare il mio viaggio
    Ho diritto a ricevere la restituzione di quanto pagato da compagnia aerea e struttura? Grazie

    Rispondi

    • Tour operator e agenzie di viaggio: ruoli e responsabilità | Viaggiare Tutelato (6)

      Viaggiare Tutelato Staffil 23/08/2020 alle 13:41

      Buonasera Giusy, ai sensi dell’art. 88 bis, comma 11, della legge n. 27 del 24.04.2020 (come modificata dalla legge n. 77 del 17.07.2020) nonché ai sensi dell’art. 41, comma 4, del codice del turismo, il viaggiatore può recedere dal contratto di pacchetto turistico con diritto al rimborso integrale senza alcuna penale anche nella forma eventuale del voucher rimborsabile a fine periodo di validità (18 mesi). Restiamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento anche telefonico al 347 8650234. Grazie, saluti.

      Rispondi

Invia commento

(Video) Un Altro Turismo è Possibile ?? Essere Guide e Accompagnatori Turistici al tempo del Covid

FAQs

Che differenza c'è tra tour operator e agenzia di viaggi? ›

Differenza tra Tour Operator e Agenzia di Viaggio

Ricapitolando, il tour operator crea un pacchetto turistico, instaurando rapporti diretti con i fornitori e facendo in modo che venga rispettato il programma di viaggio. L'agenzia di viaggi, spesso si pone come intermediario tra il cliente e il Tour Operator.

Quali sono i due contratti tipici che compongono il contratto di un tour operator? ›

Il tour operator può commercializzare i pacchetti turistici direttamente ovvero avvalendosi dell'opera del travel agent. Dai distinti ruoli appena delineati, discendono due diversi contratti: quello di organizzazione di viaggio e quello di intermediazione di viaggio.

Cosa si fa in un tour operator? ›

Il Tour Operator, Operatore Turistico o Tour Organizer, è l'azienda che fornisce l'intero viaggio, che organizza l'itinerario completo, risparmiandoti qualsiasi onere, creando un prodotto completo basato sull'esperienza e la conoscenza diretta delle destinazioni e, ovviamente, secondo i tuoi desideri!

Come si classificano i tour operator? ›

gli operatori turistici specializzati nei viaggi "in uscita" (outgoing), cioè nell'organizzazione di viaggi all'estero (turismo emissivo); gli operatori turistici che si occupano di viaggi "in entrata" (ingoing), organizzando viaggi verso il loro paese destinati a una clientela estera (turismo ricettivo);

Quanto si guadagna in un tour operator? ›

Quanto guadagna un Tour operator in Italia? Lo stipendio medio per tour operator in Italia è € 30 000 all'anno o € 15.38 all'ora. Le posizioni “entry level” percepiscono uno stipendio di € 30 000 all'anno, mentre i lavoratori con più esperienza guadagnano fino a € 46 000 all'anno.

Qual è il tour operator più economico? ›

VACANZE ECONOMICHE: QUALI SONO I MIGLIORI TOUR OPERATOR LOW COST
  • VIAGGI DEL TURCHESE. In assoluto il migliore tour operator low cost per destinazioni nell'area Mediterranea e del Medio Oriente. ...
  • MARGO' Margò è il recente brand low cost del gruppo Eden Viaggi. ...
  • KARAMBOLA. ...
  • AMO L'ORIENTE. ...
  • ZANZIBAR VIAGGI. ...
  • PHONE&GO.
31 Oct 2013

Che cosa si intende per agenzia di viaggio? ›

Le agenzie di viaggio e turismo sono le imprese turistiche che esercitano congiuntamente o disgiuntamente attività di produzione, organizzazione ed intermediazione di viaggi e soggiorni e ogni altra forma di prestazione turistica a servizio dei clienti, siano essi di accoglienza che di assistenza, con o senza vendita ...

Cosa vuol dire free sale? ›

Si parla invece di vendita libera o “free sale”, quando le parti non prefissano il termine o il numero di camere e le condizioni di vendita sono dettate dal fornitore.

Cosa comporta il vuoto per pieno per il tour operator? ›

Allotment totalmente garantito o Vuoto per pieno

Dinanzi un allotment totalmente garantito, più comunemente conosciuto come contratto di vuoto per pieno, l'agenzia viaggi si impegna al pagamento di tutte le camere opzionate, indipendentemente dall'effettiva conferma ed impiego.

Come si chiamano le persone che lavorano in agenzia di viaggi? ›

L'addetto che si prende cura dei clienti e di tutti gli aspetti legati al front office dell'agenzia di viaggio è detto operatore di agenzia di viaggio. In buona sostanza si occupa sia della vendita dei biglietti di viaggio (treni, aerei, ecc.) sia della vendita di pacchetti vacanze completi.

Come si lavora in un'agenzia di viaggi? ›

Per diventare agente di viaggi di solito basta un diploma di scuola superiore, preferibilmente ad indirizzo turistico. In alcuni casi invece viene richiesto un diploma di laurea in Turismo, Hospitality and Tourism Management e simili.

Chi lavora nei tour operator? ›

L'operatore turistico, o tour operator, è un'impresa commerciale che si dedica alla realizzazione e alla vendita di pacchetti turistici. Gli operatori turistici propongono pacchetti che possono essere pre-confezionati oppure creati ad-hoc per le specifiche esigenze dei clienti.

Come si dividono le agenzie di viaggio? ›

Poste le due licenze, le tipologie di agenzie di viaggi sono diverse: I tour operator, gli organizzatori di viaggi (package tour) preconfezionati, venduti mediante i cataloghi. I tour organizer, gli organizzatori di viaggi su domanda che vengono realizzati su richiesta dei clienti.

Chi rilascia la licenza alle agenzie di viaggio? ›

Autorizzazione all'apertura e all'esercizio delle agenzie di viaggio e turismo. 1. L'esercizio delle attività di cui all'art. 2, comma 2, è soggetto ad autorizzazione che è rilasciata dal Comune in cui ha sede l'agenzia, secondo le disposizioni di cui alla presente legge.

Quando nascono i tour operator? ›

La storia del viaggio ha radici molto antiche. Per trovare il primo esempio di viaggio organizzato, però, bisogna attendere fino alla prima metà del 1800 e dobbiamo ringraziare il visionario imprenditore, Mr. Thomas Cook, che diede vita al primo Tour Operator della storia.

Chi paga le agenzie di viaggio? ›

Generalmente, le commissioni si pagano a tutti gli operatori del settore che ti hanno inviato prenotazioni: dalle agenzie di viaggio, alle piattaforme OTA, agli uffici turistici ed enti del turismo, DMO, DMC, etc.

Quante ore lavora un Agente di Viaggio? ›

Agenzie Viaggi
Orario di lavoro
Orario settimanale40 ore per 5 gg e mezzo, Agenzie viaggio: 40 ore

Quanto guadagna un operatore in agenzia? ›

Lo stipendio annuale di un Addetto Front Office di Agenzia Viaggi, con un contratto full time, si aggira mediamente sui 16 mila euro lordi.

Come funziona il pagamento in agenzia viaggi? ›

Recandosi in agenzia possono pagare con contanti, assegno, bancomat e con carta di credito. Da remoto, senza recarsi in agenzia, possono effettuare un bonifico oppure pagare con carta di credito.

Qual è il miglior tour operator italiano? ›

Alpitour si aggiudica la prima posizione come “Tour Operator Migliore in Italia”.

Come si fa a organizzare un viaggio? ›

Come organizzare un viaggio: guida completa in 18 step
  1. #1 Scegliere la destinazione.
  2. #2 Decidere la durata del viaggio.
  3. #3 Calcolare il budget necessario.
  4. #4 Risparmiare per il viaggio.
  5. #5 Trovare e prenotare i migliori voli.
  6. #6 Trovare e prenotare l'alloggio.
  7. #7 Pianificare itinerario di viaggio e attività

Quali servizi offre l'agenzia di viaggio? ›

Una agenzia turistica (comunemente agenzia di viaggio) è un'attività commerciale che offre servizi vari per chi si trovi ad effettuare un viaggio: dalla semplice emissione di biglietteria aerea, marittima, ferroviaria alla formulazione di pacchetti di viaggio e/o soggiorno personalizzati, in territorio sia nazionale ...

Quali sono i servizi incoming? ›

I tour operator Incoming offrono servizi di accoglienza del turista in una determinata area – destinazione , come ad esempio: transfer Aeroporto-Hotel -Aeroporto. ncc (noleggio con conducente) o semplice autonoleggio. soggiorno in strutture ricettive.

Cosa prevede il contratto vuoto per pieno? ›

Il vuoto-pieno (vuoto per pieno) è una tipologia contrattuale che consiste nell'acquistare anticipatamente un numero determinato di camere (o altro contingente di servizi, es. posti in voli charter) per un periodo definito, a prescindere da quella che sarà l'effettiva occupazione, vendita, delle stesse.

Cosa si intende per release? ›

I n. 1 rilascio m., liberazione f.: to obtain so.

Quali sono le caratteristiche del contratto d'albergo? ›

Il contratto d'albergo è un contratto atipico in base al quale una parte, detta albergatore, si obbliga, dietro corrispettivo, a fornire all'altra parte, detta cliente, un alloggio e altri servizi strumentali e accessori diretti a rendere possibile e confortevole il soggiorno.

Cos'è un contratto isolato? ›

Si definisce contratto isolato il contratto che è frutto di trattative intercorse fra le parti contraenti, nel corso delle quali esse discutono ciascuna delle condizioni che formeranno il contenuto del futuro contrattol'ipotesi in cui vi è parità economica tra i contraenti).

Quanto guadagna un direttore tecnico di agenzia di viaggi? ›

Stipendio direttore tecnico agenzia viaggi: di solito questa figura lavora con contratti a tempo indeterminato e come dipendente lo stipendio iniziale parte da 22.000 euro lordi annui, a cui si aggiungono spesso svariati bonus di produzione.

Quali sono le figure professionali del turismo? ›

Nuovi trend del turismo
  • Turismo ambientale, sostenibile e responsabile. ...
  • Turismo esperienziale. ...
  • Turismo culturale. ...
  • Tour operator. ...
  • Agenzia di viaggio. ...
  • Settore alberghiero.
  • Congressi & Incentive.
  • Accompagnatore turistico e Guida turistica.
12 Apr 2022

Cosa fa il direttore tecnico di agenzia viaggi? ›

Il direttore tecnico d'agenzia di viaggio è il soggetto responsabile della conduzione aziendale e svolge compiti di natura tecnico-specialistica, concernente la produzione, l'organizzazione e/o l'intermediazione di viaggi e/o di analoghe attività e altri prodotti turistici.

Chi può organizzare escursioni? ›

In sostanza le Associazioni possono proporre ai propri associati anche tours e pacchetti di viaggio, purché l'organizzazione e la vendita di tali viaggi resti gestita dalle agenzie di viaggio, partners delle associazioni stesse.

Cosa studiare per aprire un'agenzia viaggi? ›

Per quanto riguarda il titolo di studio si richiede il diploma di scuola superiore, preferibilmente di indirizzo turistico, con un buon livello culturale di base integrato da corsi di formazione pluriennale.

Come si chiama il diploma turistico? ›

Il perito turistico opera nei settori della produzione, intermediazione, commercializzazione ed effettuazione dei servizi turistici su territorio nazionale ed estero, sia in aziende private, sia in Enti pubblici.

Chi studia il numero dei turisti? ›

Geografia del turismo

È una branca della geografia economica che studia regioni in cui c'è una grande affluenza turistica.

Che cosa si intende per turismo sostenibile? ›

Secondo l'agenzia delle Nazioni Unite si tratta del turismo consapevole del suo impatto sociale, economico e ambientale presente e futuro, in grado di soddisfare le esigenze dei visitatori, delle comunità locali, dell'ambiente e delle aziende.

Quali sono le caratteristiche del contratto di viaggio? ›

Il contratto di viaggio redatto dal venditore, oltre alla forma scritta, deve riportare tutti i dati relativi al pacchetto turistico compravenduto: nome dell'operatore, espresso richiamo alla pagina del catalogo con il programma, condizioni generali di partecipa- zione incluse le notizie utili fornite dall'operatore.

Cosa si intende per contratto di allotment? ›

L'Allotment è il contratto che una struttura ricettiva stipula con il tour operator (o l'OTA) e rappresenta la quantità di camere (un contingente o un lotto, da qui la parola Allotment) che la struttura mette a disposizione del cliente.

Cosa prevede il contratto vuoto per pieno? ›

Il vuoto-pieno (vuoto per pieno) è una tipologia contrattuale che consiste nell'acquistare anticipatamente un numero determinato di camere (o altro contingente di servizi, es. posti in voli charter) per un periodo definito, a prescindere da quella che sarà l'effettiva occupazione, vendita, delle stesse.

Quando è stato emanato il Codice del Turismo? ›

Codice del turismo. Il Governo ha varato definitivamente, con il decreto legislativo 79/2011, il Codice del turismo, per promuovere il mercato del turismo e rafforzare la tutela del consumatore.

Chi è l'organizzatore di viaggio? ›

L'organizzatore di viaggio (tour operator) è il soggetto che realizza la combinazione degli elementi del pacchetto turistico, ossia il trasporto, l'alloggio ed gli altri servizi turistici, come visite, escursioni, ecc.

Quando è riconosciuto il danno da vacanza rovinata? ›

L' articolo 47 del Codice del Turismo parla chiaro: il danno da vacanza rovinata è riconosciuto in funzione del “tempo di vacanza inutilmente trascorso ed all'irripetibilità dell'occasione perduta“ e come tale va risarcito, a patto che l'inadempimento sia “di non scarsa importanza”.

Cosa si intende per release? ›

I n. 1 rilascio m., liberazione f.: to obtain so.

Quali sono le caratteristiche del contratto d'albergo? ›

Il contratto d'albergo è un contratto atipico in base al quale una parte, detta albergatore, si obbliga, dietro corrispettivo, a fornire all'altra parte, detta cliente, un alloggio e altri servizi strumentali e accessori diretti a rendere possibile e confortevole il soggiorno.

Quali sono le leggi che regolano il turismo? ›

Legge n. 106/2014 di conversione in legge, con modificazioni, del pdf decreto-legge 31 maggio 2014, n. 83 (588 KB) , recante disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo.

Cosa stabilisce la legge 135 del 2001? ›

(Principi) 1. La presente legge definisce i princi'pi fondamentali e gli strumenti della politica del turismo in attuazione degli articoli 117 e 118 della Costituzione ed ai sensi dell'articolo 56 del decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n.

Quanti sono gli articoli del Codice del turismo? ›

Il codice contenuto nell'allegato I è composto di 69 articoli e suddiviso in 7 titoli.

Videos

1. Modulo 5. Destinazioni e prodotti turistici
(Toscana Promozione Turistica)
2. L'ETICA FONTE DEL VANTAGGIO COMPETIT. IL CASO CONSORZIO GOEL- Linarello, GOEL - EcSocInn IG UNICAL
(Ingegneria Gestionale Unical)
3. Webinar SIBonus
(vacamcom)
4. Webinar Il Grande Nord Giver
(TravelQuotidiano)
5. "WE CARE" Tavola Rotonda Business Travel
(Travel for business)
6. Webinar Norwegian Cruise Line: Premium All Inclusive – Alaska & Hawaii!
(TravelQuotidiano)

Top Articles

You might also like

Latest Posts

Article information

Author: Kieth Sipes

Last Updated: 10/10/2022

Views: 5797

Rating: 4.7 / 5 (47 voted)

Reviews: 94% of readers found this page helpful

Author information

Name: Kieth Sipes

Birthday: 2001-04-14

Address: Suite 492 62479 Champlin Loop, South Catrice, MS 57271

Phone: +9663362133320

Job: District Sales Analyst

Hobby: Digital arts, Dance, Ghost hunting, Worldbuilding, Kayaking, Table tennis, 3D printing

Introduction: My name is Kieth Sipes, I am a zany, rich, courageous, powerful, faithful, jolly, excited person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.